ModaTrend

Arrivano in Italia le Yeia ,le sneakers che vogliono cambiare il mondo della moda

Arrivano anche in Italia le sneakers Veja, le scarpe preferite da Emily Ratajkowski e Marion Cotillard. 
Veja nasce da un’idea di Sèbastien Kopp e Francois-Ghislain Morillion, due ragazzi francesi che dal 2004 sognano di cambiare il mondo della moda con creazioni uniche, realizzate secondo le regole dell’eco-sostenibilità e del commercio equo e solidale.
A oggi sono più di 3 i milioni di scarpe Veja vendute nel mondo.
 Il progetto VEJA crea una catena virtuosa: le sneakers nascono in modo diverso usando cotone organico, agroecologico ed equo e solidale per realizzare la tela delle tomaie. Per le suole viene utilizzata gomma selvatica della foresta Amazzonica e bottiglie di plastica riciclate per creare l’innovativo tessuto in maglia. VEJA parla di minimalismo e innovazione. Made in Brasile. La logistica e le spedizioni sono gestite da Atelier Sans Frontieres, un’associazione di riabilitazione.

Dove vengono realizzate? Taua, Brasile e Chincha, Peru – canvas realizzato in cotone organico .Acre, Amazzonia, Brasile – suola realizzata con gomma selvatica dall’Amazzonia.Porto Alegre, Brasile – i prodotti vengono realizzati artigianalmente.Santo André, Brasile – B-Mesh tessuto 100% da plastica di bottiglie riciclate..Bonneuill-sur-Marne, Francia – Logistica riabilitativa attraverso il lavoro.

INNOVAZIONE B-MESH:B-mesh (bottle-mesh) è un tessuto realizzato al 100% in poliestere riciclato (polietilene tereftalato o P.E.T).Leggero, traspirante e impermeabile. Questo tessuto è realizzato a Santo Andrè, in Brasile, da bottiglie di plastica riciclate che sono raccolte, selezionate e trasformate in scaglie. I fiocchi si trasformano in fibra di poliestere dopo l’estrusione. Sono necessarie 3 bottiglie di plastica per creare un paio di scarpe VEJA.

RIUSO:Cotone riciclato raccolto dai rifiuti dell’industria della moda, juta riciclata, poliestere riciclato: i  materiali riciclati danno una seconda vita ai materiali di scarto e ci aiutano a creare vari tessuti in base alle stagioni o alle proprietà che hanno.

LA TECNICA E I MATERIALI:Dopo la sua estrazione, i seringueiros aggiungono un agente coagulante, filtrano il liquido e trasformano il lattice in fogli di gomma facendolo asciugare direttamente nelle proprie case. Questo processo è stato studiato e sviluppato con l’Università di Brasilia e rende la gomma più pura evitando l’ossidazione e anche più elastica. Questa innovazione è sia tecnica che economica e sociale per i seringueiros. Trasformando la gomma in un prodotto semi-finito, hanno un guadagno migliore. Questa attività contribuisce in più alla protezione della foresta evitando la deforestazione e l’allevamento intensivo di bestiame. 

GOMMA NATURALE:Nel cuore della foresta amazzonica, i seringueiros raccolgono la gomma selvatica che usiamo per fabbricare le suole delle  scarpe da ginnastica. Incidono gli alberi della gomma con una tecnica tradizionale e ne ricavano il lattice naturale.MATERIALI VEGAN:Il modello SDU è 100% vegano. È un’alternativa ai modelli in pelle e utilizza diversi materiali innovativi. Jersey realizzato in 100% poliestere riciclato (P.E.T) per le fodere. B-mesh, flanella realizzata in cotone riciclato, pelle scamosciata sintetica, iuta riciclata.Gomma selvatica proveniente dalla foresta amazzonica per le suole.RIABILITAZIONE Atelier Sans Frontières gestisce la  logistica sin dall’inizio del progetto. Si occupano anche delle scorte e delle spedizioni del  e-shop. Atelier Sans Frontières aiuta la riabilitazione attraverso il lavoro coinvolgendo persone che sono escluse dando loro un’occupazione, un aiuto sociale e personalizzato, costruendo con loro un progetto professionale. Fin dal primo giorno, ogni singola sneaker è passata nelle mani delle persone che lavorano in ASF. Ricevono le paia dal Brasile, organizzano il magazzino.

 

Share:

Leave a reply

undici + dodici =