Città

ASPESI CONTRO IL BULLISMO. LA CAPSULE BENEFICA

In piedi, per protesta, sui banchi di scuola. #StopBullying, è forte il messaggio che Aspesi lancia con la sua capsule collection in occasione del progetto “Natale con gli Autori”. Stop al bullismo e al cyber-bullismo. Un’edizione limitata di t-shirt realizzata con gli iconici Kinky Atoms ed il linguaggio dei social.

Aspesi_Natale con gli Autori

Natale con gli Autori è un progetto volto alla sensibilizzazione della lettura e della scrittura ideato da Stefania Nascimbeni e diretto da Valeria Merlini che oltre alla collaborazione del Comune di Milano vede protagonisti: Paola Barbato, Lorenza Bernardi, Federica Bosco, Matteo Bussola, Irene Cao, Giovanni Gastel Jr, Isa Grassano, Lucia Tilde Ingrosso, Roberta Lippi, Antonio Mancinelli, Saturnino Celani, Giovanni Terzi, Amir Isaa e naturalmente Stefania Nascimbeni e Valeria Merlini, a loro volta scrittrici e giornaliste. I celebri scrittori vestono i panni di cavalieri anti bullismo, ritratti con indosso le maglie realizzate da Aspesi. Si tratta di 120 magliette da 70€ l’una, il cui intero ricavato andrà devoluto alla Casa Pediatrica Fatebenefratelli che dal 2015 è impegnata nell’aiutare bambini e adolescenti in crisi.  L’iniziativa no-profit arrivata alla quinta edizione, diventa ora una mostra fotografica itinerante con gli scatti realizzati da Malena Mazza, con la partecipazione creativa di Daniela Stopponi, e sponsorizzata da Aspesi, che sarà lanciata il prossimo 30 novembre durante la serata benefica organizzata all’hotel Magna Pars e curata dall’esperta di arte contemporanea Monica Nascimbeni.

Secondo Fabio Gnocchi – Amministratore Delegato di Aspesi: “Bullismo e cyberbullismo sono una forma di violenza fisica e psicologica alla quale ci opponiamo con forza. Abbiamo scelto di realizzare una t-shirt con i volti iconici del marchio, i “Kinky Atoms”, insieme ad una comunicazione forte, rubata al linguaggio attuale dei social. #StopBullying quindi come messaggio di educazione e di opposizione. È questo il motivo che ci ha spinti a partecipare con determinazione e fermezza a questo progetto.”

Dall’ evento inaugurale in onore della raccolta fondi per la Casa Pediatrica, vedrà poi la mostra raggiungere diverse tappe. Dal 1 al 20 Dicembre 2017 il percorso fotografico sarà ospitato dalla Casa Museo Emilio Tadini. Il 5 Dicembre 2017 avrà invece luogo il vernissage di presentazione della Mostra, anche in questo caso parte del biglietto sarà devoluto a Casa Pediatrica Fatebenefratelli-Sacco. Un percorso che si concluderà con l’ultimo incontro culturale aperto al pubblico, dal 20 Dicembre 2017 al 30 gennaio 2018 presso lo Spazio Coworking e Libreria Open.

Share:

Leave a reply

5 × uno =