ArtArtisti

Chi sono gli artisti di strada in Italia? Un festival ne presenta 100 insieme

artisti di strada

Non solo street artist ma giocoliere, musicista, clown, mimo, mangia fuoco, trampoliere, cantastorie o l’immobile statua vivente. Un buskers è colui che esibisce se stesso e la propria arte in un posto pubblico, in una piazza, in un vicolo, e gratuitamente salvo offerta di piacere. E’ una forma di comunicazione totalmente libera e svincolata  da un contesto di riferimento preciso e da un pubblico definito.

Non ci sono barriere, la strada diviene palcoscenico, l’arte del muoversi, del suonare, creare e immaginare non ha luci, non ha tendoni, non ha tetti se non il cielo sotto il quale  in piena libertà l’artista si esprime per l’ammiratore.

L’Unione Europea ma anche gli States tutelano queste forme espressive e deputano luoghi per le performance senza grandi limiti o richieste di licenze, salvo il Regno Unito dove in alcuni casi sono richiesti dei permessi ad esibirsi e dei limiti per il volume sonoro.

In Italia al riguardo c’è un vuoto legislativo colmato da frammentarie delibere comunali; ciò vale anche per i murales percepiti per lo più come atto di vandalismo che forma di arte da tutelare, eppure  sono molto noti gli street artist come Ozmo ormai noto a livello internazionale  con i suoi wallpainting a sfondo politico sociale, lo spazio Leoncavallo a Milano è la base di alcune sue opere, ricordiamo anche Blu lo street artist che ha conquistato anche Palestina e Usa con i suoi personaggi di fumetti e videogiochi e ancora ricordiamo il famoso duo Sten e Lex noti per realizzare murales con lo stencil..

Sta di fatto che anche molti artisti affermati come Lucio Dalla in Italia Sting, Jon Bon Jovi, Springsteen, si sono esibiti in contesti urbani sotto mentite spoglie o in  festival Buskers rendendo omaggio a questa forma di arte.

Non è un caso quindi che ci sia un festival giunto alla sua XI edizione che anche questo Agosto il 4,5,e 6 darà spazio e farà conoscere oltre 100 artisti a un pubblico sempre più curioso e che ha voglia di avere un contatto vero e diretto con gli artisti di strada. Il Mojoca, Festival Artisti di Strada si svolge nel centro storico di Moio della Civitella nel cuore del parco nazionale del Cilento.Con circa 30 spettacoli in contemporanea,le esibizioni degli artisti occupano vie, vicoli e piazze dalle ore 21.00 alle ore 02.00.

Nel pomeriggio, invece, si organizzano i bellissimi laboratori tenuti dagli stessi artisti di strada rivolti a bambini e ragazzi.

L’antico borgo si trasforma in un animato e colorato teatro a cielo aperto dove si incontrano acrobati, giocolieri, musicisti, clown, sapienti e abili manipolatori di gesti senza tempo.Musica, grandi esibizioni circensi, strepitose evoluzioni acrobatiche, esilaranti spettacoli e raffinate performance, colori e passioni mescolati dal grande respiro dell’arte di strada.

Per info: mojocafestival.com

Share:

Leave a reply

11 + diciannove =