ProtagonistiSport

Jerusalem “Winner” Marathon 2020

A Gerusalemme sta tornando l’evento sportivo più elettrizzante dell’anno.Il 20 marzo la città accoglierà la decima edizione della Jerusalem Winner Marathon, manifestazione di respiro internazionale.

Perché partecipare? Rappresenta un’occasione unica per scoprire la destinazione sotto una nuova luce e unirsi alla più grande manifestazione sportiva sociale d’Israele.

La maratona infatti attraversa i quattro quartieri storici della città, unendo sport, scenari urbani di unica bellezza ed importanti valori che riflettono il DNA della destinazione.6 manche su percorsi differenti e già tantissime iscrizioni: i primi sondaggi rivelano che Gerusalemme sarà animata da oltre 40.000 turisti sportivi provenienti da tutto il mondo

Affascinante, coinvolgente ed in grado di regalare emozioni ineguagliabili. Gerusalemme non teme il confronto con la vicina Tel Aviv. Anche in fatto di sport la Città, conosciuta come una delle destinazioni più antiche del mondo, svela il suo asso nella manica dimostrandosi ancora una volta al passo con i tempi. A Gerusalemme, infatti, tutto è pronto per accogliere la 10ª edizione della Jerusalem “Winner” Marathon, uno degli eventi più entusiasmanti del calendario sportivo annuale. Venerdì 20marzo Gerusalemme verrà infatti animata da oltre 40.000 sportivi ed appuntamenti di respiro internazionale, come la mostra Expo Sport, che trasformeranno la destinazione in un palcoscenico imperdibile.

Tanto entusiasmo ed affluenza: secondo una prima stima, il numero di partecipanti previsti per questa nuova edizione registrerà un aumento del 15% rispetto a quella del 2019. Nel corso delle precedenti 9 maratone sono stati più di 231 mila i partecipanti che hanno raggiunto il traguardo dell’impegnativa gara, pari ad un totale di 24 mila corridori internazionali iscritti alla manifestazione sportiva. Un trend positivo indice di come la destinazione sia in grado di regalare esperienze uniche grazie ad un’offerta turistica ricca e trasversale.

La maratona, che ha conquistato status di evento sportivo più importante in Israele per il suo 10° anno consecutivo, attira oltre 40.000 corridori provenienti da 86 Paesi; il maggiore tasso di affluenza si registra da U.S.A, Italia, Germania, Cina e Inghilterra. L’evento è riuscito a farsi spazio nel panorama degli appuntamenti internazionali di punta anche grazie alla sua capacità di combinare sport, storia e grandi valori. La Jerusalem Winner Marathon favorisce infatti l’incontro di tutte le comunità e promuove i principi di diversità ed accoglienza. Il grande interesse dei partecipanti è legato alla fama della maratona, il suo percorso ad alto tasso scenografico che include infatti i meravigliosi panorami che raccontano la storia di Gerusalemme, ma anche ai valori di una delle città più antiche del mondo.

I partecipanti avranno la possibilità di disputare 6 manche su percorsi differenti: una maratona completa di 42.2 km, un percorso di 10 km, uno di 5 km, una gara di famiglia e una gara di comunità. Un’occasione imperdibile per scoprire la destinazione sotto una nuova luce e unirsi alla più grande manifestazione sportiva sociale d’Israele.

La maratona si rivela una prova di resistenza fisica unica nel suo genere, in grado di unire sport a scenari cittadini di grande bellezza. Dal Parlamento Israeliano attraverso la Città Vecchia e lungo le Mura, il Sultan’s Pool, Mt. Zion, la Colonia tedesca, il quartiere di Rehavia, Armon HaNatziv Broadwalk, Ammunition Hill, Sacher Park, il Monte Scopus e tanto altro. Il percorso attraversa i quattro quartieri della città e le sue principali attrazioni storiche e lancerà a corridori dilettanti e professionisti un guanto di sfida impegnativo ma allo stesso tempo adatto al grado di preparazione sportiva di ogni atleta.

La Jerusalem “Winner” Marathon rappresenta per Gerusalemme un trampolino di lancio dal punto di vista sportivo tanto quanto da quello turistico ed economico. Soltanto lo scorso anno ha generato circa 4,5 milioni di dollari per il commercio, lo sviluppo delle infrastrutture ed i progetti sociali. Inoltre, l’analisi dei dati mostra che la maratona rappresenta una delle principali attrazioni turistiche/sportive che la città sia in grado di offrire e che solo l’anno scorso ha attratto più di 4.600 partecipanti stranieri; ognuno dei quali con almeno 2 accompagnatori, con una media di 3 notti di soggiorno a Gerusalemme, che ha permesso di registrare un fully booked generale negli hotel della città.

 

Share:

Leave a reply

12 − 4 =