DesignUrban

RIPARTE LA XX EDIZIONE DEL MASTER IN STRATEGIC DESIGN

Il Design che costruisce nuovi modelli di business nel Master di POLI.design, Politecnico di Milano

Ideare una bottiglia e vincere il Verallia Design Award? O ancora studiare il design per progettare nuovi modelli di fundraising in collaborazione con Action Aid? Oppure progettare nuovi servizi bancari per un gruppo come NEXI? In sintesi “Costruire nuovi modelli di business e strategie attraverso il design“. Un concetto che è diventato anche il manifesto del Master in Strategic Design del Politecnico di Milano, gestito da POLI.design, in collaborazione con MIP, Politecnico di Milano Graduate School of Business.

Creative thinking e design management, le parole chiave per comprendere l’approccio didattico del Master. 19 edizioni, quasi 1200 progetti, 388 studenti, 44 nazionalità e una proposta formativa con un approccio guidato da un governo dell’innovazione design driven, tipico della formazione politecnica, al servizio delle rinnovate esigenze dell’imprenditoria contemporanea dove le sole classiche logiche e i processi manageriali non riescono più a decodificare le richieste di mercato.Se infatti gli intangibles ed i servizi hanno acquisito un’importanza pari o maggiore rispetto a quella del classico prodotto tangibile, qual è la strategia vincente per interpretare questo cambiamento e trasformarlo in un’opportunità di business e innovazione? La risposta nelle parole di Cabirio Cautela, Direttore del Master e Professore associato presso il Politecnico di Milano: “In un mondo di offerte indifferenziate e mercati sovraffollati bisogna capovolgere i termini dell’innovazione. Progettare un servizio come se fosse un prodotto e un prodotto come se fosse un servizio spesso è un modo. Bisogna pensare al contrario, per differenziarsi e per cercare strade nuove nell’ingaggio dei clienti. Il mondo delle imprese ha infatti bisogno di innovazione ma anche di designer capaci di ragionare da imprenditori, in grado di proporre modelli di business innovativi e cambiare le regole del gioco competitivo. Oggi la sfida è far crescere imprenditorialità responsabile e sostenibile dentro e fuori dalle imprese esistenti

Il metodo, consolidato nelle diciannove edizioni precedenti, punta sull’osmosi tra preparazione teorica e progettazione reale di prodotti-servizi nell’ambito dei workshop svolti in collaborazione con aziende del tessuto industriale nazionale e multinazionali. L’offerta formativa ed i workshop vengono arricchiti dalla collaborazione con la Antwerp Management School, la Business School dell’Università di Antwerp, laddove è prevista un’esperienza formativa denominata Business Design Workshop in cui i giovani strategic designer del Politecnico si confrontano e si integrano in gruppi multidisciplinari di progetto formulando risposte alle nuove istanze di innovazione delle imprese. Conclude la formazione un periodo di tirocinio presso aziende, design consulting companies o start-up, alcune delle quali incubate in POLI.Hub, lo start-up district del Politecnico di Milano. I dati del placement confermano gli effetti della formazione trasversale e versatile garantita dal Master: gli studenti adattano con successo le proprie competenze a ruoli eterogenei e molto attuali quali quelli di strategic designer consultant, brand manager, marketing manager e product innovators.

Il Master, della durata di un anno, è tenuto interamente in lingua inglese ed è rivolto a laureati in ingegneria, economia, architettura, design del prodotto industriale e scienze umane o sociali che abbiano acquisito un certo livello di esperienza professionale e a coloro i quali vogliano integrare la propria preparazione in un settore che prevede l’integrazione tra logiche di design e processi di management.

Le iscrizioni sono aperte, l’avvio delle lezioni è previsto per ottobre 2018.Sono state istituite alcune agevolazioni economiche alla frequenza.Deadline per l’invio delle candidature: 29 giugno 2018.Il regolamento completo è disponibile al seguente link: www.polidesign.net/it/mds/admission

Share:

Leave a reply

15 − dieci =